Notiziario 5 25/07/2013 - Giordano cicli

Vai ai contenuti

Menu principale:

Notiziario 5 25/07/2013

A.S.D Cicli Giordano

Notiziario 05
25 luglio 2013


9450 metri di lunghezza, quota di partenza 1.830 mslm, quota di arrivo 2.744 mslm, pendenza massima: 15%, pendenza media: 10%, questi i numeri della salita, probabilmente, più nobile della provincia di Cuneo, vuoi per la spettacolarità dell’ambiente in cui si pedala, vuoi perché è il terzo colle più alto d’Europa dopo l’Iseràn e lo Stelvio, due insuperabili mostri sacri del ciclismo, questo è il Colle dell’Agnello. L’avventura inizia da Fontanelle alle 8:00 di domenica 21 luglio, dopo aver attraversato Borgo San Dalmazzo proseguo per Vignolo, poi Caraglio, via per Busca sino ad immettermi in via Ceresa, uscire sulla strada Dronero – Busca in direzione Busca, quindi svolto, dopo poche centinaia di metri, a sinistra alla volta della Colletta di Rossana poi a Venasca dove mi incontro con Paolo Bartek e Vanna Basso, pronti per affrontare la strada che da Venasca ci porterà sino in cima al Colle dell’Agnello. La giornata è calda e soleggiata, c’è parecchio traffico, motociclisti e automobilisti riempiono il lungo serpentone d’asfalto che risale la Valle Varaita. Ogni paese che attraversiamo brulica di persone, Melle, Sampèyre, Casteldelfino, Ponte Chianale ed il bellissimo Chianale fanno da cornice a montagne stupende che via via che si risale la Valle diventano più imponenti e maestose. Dopo Chianale inizia la sfida di oggi, il cartello indica 9,45 km di strada per raggiungere il fatidico Colle, iniziamo la salita e ci immergiamo nella fatica e nei nostri pensieri, una pedalata dopo l’altra, metro dopo metro l’asfalto scorre sotto le nostre ruote, in silenzio (a parte il rombo, alcune volte ostentato, di alcune moto che risalgono la strada a forte velocità), i cartelli e le scritte sull’asfalto ci fanno compagnia e, come un inesorabile conto alla rovescia, scandiscono la distanza che ancora manca al raggiungimento dei 2.744 metri del Colle. All’arrivo in cima il cielo è coperto e fa freddo, un motociclista parla con un amico e dice che ci sono 5 gradi. Una foto per immortalare la conquista e giù alla ricerca del Sole che splende su Chianale. Una bibita ristoratrice al bar del paese e si riprende il percorso che riporta Paolo e Vanna a Venasca e me a Fontanelle. Alla fine dell’impegnativa giornata il mio ciclo computer indica 178 km percorsi in 6 ore e 45 minuti. Stanchezza sì, ma quanta soddisfazione!

#######

Domenica 28 luglio 2013 presso il Rifugio Viviere di Fabrizio Fea in Valle Màira, grazie a Cicli Giordano, sarà possibile effettuare un mountain bike test con biciclette Scott.
Per informazioni contattare:

Cicli Giordano
Telefono: 0171/262481
Posta elettronica: info@giordanocicli.it
Internet: www.giordanocicli.it




Aggiornamenti in corso…  

Come sempre, buone pedalate



Roberto Beraudo

 
Torna ai contenuti | Torna al menu